Recensioni

Thursday, 08 August 2019 16:08

Locarno film festival 2019: Magari, recensione del film d'apertura della 72°edizione Featured

Written by 
Rate this item
(0 votes)

MAGARI  di Ginevra Elkann con Riccardo Scamarcio, Alba Rohwacher ha aperto la 72°edizione del Locarno Film Festival 2019 in Piazza Grande: ecco qui di seguito la nostra recensione del film con Riccardo Scamarcio.

È una bella parola “magari”:  non ha un omologo nelle altre lingue e racchiude dentro di sé sia la speranza che il rimpianto. Speranza e rimpianto sono anche i sentimenti che prova Alma, la più piccola di tre fratelli i cui genitori si sono separati da tempo. Il padre Carlo è rimasto a Roma a inseguire il sogno di diventare uno sceneggiatore cinematografico, la madre Charlotte invece ha traslocato a Parigi coi figli e vive insieme a un fedele ortodosso. Quando rimane incinta del nuovo compagno decide di mandare i tre dal padre per le vacanze di Natale, giusto il tempo di riposarsi e riprendere le forze. Carlo, che fatica a badare a se stesso, si troverà così a doversi inventare padre di tre ragazzini e “magari” a inventare anche una nuova famiglia.

Buono l’esordio con MAGARI di Ginevra Elkann (cognome ingombrante che non deve distrarre dal talento della regista) che con grazia e poesia racconta la storia di una probabile nuova famiglia sorta dalle ceneri di un’altra. La storia, che inevitabilmente ha dei rimandi autobiografici, viene osservata dagli occhi della piccola Alma-Ginevra che vive, insieme ai fratelli, il gioco della vita in un’Italia di fine anni Ottanta così vicina e altrettanto lontana da quella attuale. Il cinema di riferimento di Elkann abbraccia i padri e i figli della nostra commedia (Comencini e Archibugi), senza dimenticare di applicare le lezioni di cinema di uno come Rohmer, unico nella capacità di raccontare l’umanità attraverso le parole. 

E in questa piacevole commedia romantica ci stanno bene sia Riccardo Scamarcio, etereo egoista alle prese con la realtà, sia Alba Rohrwacher, silenzioso motore primo dei destini altrui, sia sopratutto i tre ragazzi - Milo Roussel, Ettore Giustiniani, Oro De Commarque - anime di una storia come tante. Eppure unica.

Read 262 times Last modified on Thursday, 08 August 2019 20:59

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Hammamet, podcast recensione del nuovo film biografico con Favino su Bettino Craxi
  • Piccole donne, podcast recensione del nuovo film di Greta Gerwig con Saoirse Ronan e Emma Watson
  • Jojo Rabbit, podcast recensione della commedia satirica di Taika Waititi
  • Richard Jewell, podcast recensione del nuovo film biografico firmato da Clint Eastwood

E' appena uscito nei cinema italiani il nuovo film biografico di Gianni Amelio, Hammamet interpretato da un ottimo (come sempre) Pierfrancesco Favino nel ruolo di Bettino Craxi: ecco qui di seguito il nostro podcast recensione sulla pellicola.

Read More

Il nuovo film di Greta Gerwig è Piccole Donne appena uscito al cinema: Cinetvlandia l'ha visto e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More

Esce questa settimana al cinema il nuovo film di Taika Waititi (regista di Thor Ragnarok), Jojo Rabbit con Griffin Davis, Thomasin McKenzie, Scarlett Johansson e Sam Rockwell: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More

Esce questa settimana la cinema il nuovo film biografico di Clint Eastwood, Richard Jewell: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito il podcast recensione.

Read More
Real time web analytics, Heat map tracking