Recensioni

Wednesday, 19 February 2020 00:58

L'hotel degli amori smarriti, recensione

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Esce questa settimana al cinema il film l'hotel degli amori smarriti: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione.

Scene da un matrimonio: Richard scopre che Maria lo tradisce. I due sono sposati da 25 anni e la loro unione, a detta della donna, è da tempo solo un’amicizia. Il tradimento è solo uno svago mentale che nulla a che fare con il loro matrimonio. Richard, però, non è d’accordo e mette in discussione la base stessa del legame. Maria così decide di uscire di casa e trasferirsi nell’hotel di fronte per guardare da fuori la sua situazione e quella di Richard. La stanza è la 122 (come l’articolo del codice civile sui doveri coniugali) e Maria ben presto scoprirà essere popolata dai fantasmi della sua vita: il Richard venticinquenne di cui era perdutamente innamorata, l’amante giovanile del marito, la madre defunta, la sua stessa coscienza (che avrà la faccia di Charles Aznavour) e, naturalmente, i tanti giovani amanti che hanno affollato la sua vita sessuale. Sara una lunga notte quella che Maria trascorrerà nella camera 122 e la mattina forse sarà pronta a un nuovo inizio.

Presentato all’ultimo festival di Cannes, nella sezione Un certain Regard, L’hotel degli amori smarriti di Christophe Honoré è un film sempre in bilico tra dramma e commedia, ma anche tra opera cinematografica e piece teatrale. Honoré, per raccontare l’evoluzione sentimentale di coppia, sceglie la strada complessa e barocca della metafora, infarcendo la storia di tracce oniriche e qualche pedante citazione cinefila. Il risultato è un film che, pur avendo la possibilità, se non la velleità, di raccontare una storia in modo lieve, non riesce a scrollarsi di dosso un senso di fastidiosa supponenza. Bello il cast con Chiara Mastroianni, in gran forma e premiata per la sua interpretazione, ma anche Vincent Lacoste (Ippocrate) e Camille Cottin (Il mistero Henry Pick).

 

Read 140 times Last modified on Wednesday, 19 February 2020 08:46

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Rubrica "Raiders of the lost film": L'uomo fiammifero, favola magica opera prima di Marco Chiarini (2010)
  • Rubrica "Raiders of the lost film": Kamikazen - Ultima notte a Milano di Salvatores (1987)

Nuovo appuntamento con la rubrica "Raiders of the lost film" che questa volta va alla riscoperta di una chicca di super nicchia, L'uomo fiammifero opera prima di Marco Chiarini uscito nel 2010 e con protagonista anche Francesco Pannofino.

Read More

Continuiamo a restare a casa e a proporvi un nuovo appuntamento per la rubrica "Raiders of the lost film": questa volta vi proliamo di Kamikazen - Ultima notte a Milano, film del 1987 di Gabriele Salvatores con protagonisti Claudio Bisio, Paolo Rossi, David Riondino, Silvio Orlando, Diego Abatantuono e tanti alti volti molto noti della comicità di allora e di oggi.

Read More
Real time web analytics, Heat map tracking