Recensioni

Wednesday, 02 March 2016 17:09

Legend recensione: un doppio impeccabile Tom Hardy in versione gangster nella Londra criminale anni'60 Featured

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Esce domani al cinema Legend, film con protagonista Tom Hardy in un doppio ruolo da gangster: Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone la recensione del gangster movie anni'60.

Ci sono film che possono esistere e prendere forma al cinema se c'è un attore in stato di grazia in grado portare "sulle spalle" ogni attenzione. Questo è il caso della nuova pellicola con Tom Hardy che ricopre il doppio ruolo dei gemelli Kray, gangster vissuti a Londra negli anni'60. In modo lineare, a volte anche un po' didascalico, la pellicola di Brian Helgeland racconta la vera storia dell'ascesa e della caduta dei famigerati gangster londinesi Reggie e Ronnie Kray. Il loro è un legame forte, intenso e morboso al limite della pazzia che condizionerà in modo evidente e marcato il loro predominio sulla città, dando origine anche a lotte di potere violenti e sanguinose, scaturite anche per colpa di una donna.

La pellicola non è niente di nuovo del genere, anzi sembra essere una risposta in salsa europea all'altro gangster movie uscito di recente, Black Mass con Johnny Depp nel ruolo del malavitoso, realmente esistito, James "Whitey"Bulger a Boston. Viene da chiedersi dove sta l'interesse di un film di questo tipo? La risposta è tutta in un nome, Tom Hardy. L'attore è il fulcro e il perno della pellicola, si sdoppia cambia a seconda dei ruoli la recitazione verbale e fisica, è un camaleonte che riesce ad essere allo stesso tempo un credibile ragioniere del crimine e un assetato killer, tutto istinto e dal grilletto facile. Galantuomo e spietato, il tutto in due ruoli, due gemelli che gestiscono il traffico a Londra, in una città in netta espansione economica che si presta benissimo come location urbana a personaggi di tale rango. Il film parte dal basso, dai quartieri malfamati dove i due sono cresciuti per poi arrivare all'epilogo finale e quindi alla loro caduta, nei bei salotti luccicanti e lustrati della "gente per bene". In un crescendo di follia verbale e soprattutto gestuale, il regista che in cuor suo sa di non aver una storia veramente forte da raccontare, gioca tutto sulla doppia interpretazione assolutamente magistrale per sostenere il lavoro e catturare così l'interesse dello spettatore che, una volta uscito dalla sala, non potrà che elogiare l'interpretazione dell'attore inglese, unico motivo valido per la visione di un  gangster sicuramente non da leggenda. Se il cammino di Hardy proseguirà in poppa nella direzione tracciata in questi anni, diventerà lui stesso una leggenda (anche se già un po' lo è) e quindi ci si ricorderà di Legend.

 

Read 1748 times Last modified on Wednesday, 02 March 2016 18:00

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Recensioni

  • Spiderhead video recensione, film su Netflix con Chris Hemsworth e Miles Teller

E' appena uscito in streaming su Netflix Spiderhead, nuovo film diretto da Joseph Kosinski con Chris Hemsworth, Miles Teller: Ecco qui di seguito la nostra video recensione.

Read More
Real time web analytics, Heat map tracking