Festival

Wednesday, 28 February 2018 18:15

Une saison en France aprirà la 28°edizione del Festival del Cinema Africano, D'Asia e America Latina 2018 a Milano

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Une saison en France di Mahamat Saleh Haroun aprirà la 28°edizione del Festival del Cinema Africano, D'Asia e America Latina 2018 che si terrà a Milano dal 18 al 25 marzo.

Presentato al Toronto Film Festival 2017, Une saison en France è il settimo film del celebre regista ciadiano - Premio Speciale della Giuria a Venezia con Daratt e Premio della Giuria a Cannes con Un homme qui crie - ma il suo primo girato in Francia. Anche nel paese d'oltralpe i temi dell’immigrazione continuano ad ispirare i registi e con Une saison en France, Haroun dà il suo contributo alla causa. Il film racconta infatti un dramma intimo, affrontando la questione scottante dei richiedenti asilo senza retorica né cliché mediatici, grazie anche all'interpretazione intensa e senza sbavature di Eriq Ebouaney e Sandrine Bonnaire.

Abbas, un insegnante di francese, ha lasciato il suo villaggio nell’Africa Centrale per ricostruirsi una vita in Francia. Mentre aspetta di ottenere lo status di rifugiato, organizza la sua vita: manda a scuola i figli e lavora al mercato, dove incontra e si innamora di Carole. Ma se la sua richiesta d’asilo non fosse accettata, cosa accadrebbe di questi frammenti di vita normale che ha messo insieme faticosamente?

Sin dagli inizi della sua carriera con il suo primo cortometraggio Maral Tanie del 1994, Mahamat Saleh Haroun è stato ospite del Festival del Cinema Africano, d'Asia e America Latina. Nato in Ciad, ottiene i primi riconoscimenti già con il suo cortometraggio d’esordio e il suo primo lungometraggio, Bye-bye Africa viene premiato nel 1999 come Miglior Film al Festival di Venezia. Successivamente dirige Abouna (Our Father), Quinzaine des Réalisateurs a Cannes 2002, Daratt, Dry Season (Premio Speciale della Giuria, Festival di Venezia 2006), Un homme qui crie (Premio della Giuria, Festival di Cannes 2010), Grigris (Prix Vulcain per La Migliore Fotografia, Concorso Ufficiale, Festival di Cannes 2013). Hissein Habré, une tragédie tchadienne, il suo primo documentario, è stato presentato in Selezione Ufficiale – Proiezione speciale, al Festival di Cannes 2016. Une saison en France, è il suo primo film girato in Francia ed è interpretato da Eriq Ebouaney e Sandrine Bonnaire. Nel 2006, il Museum of Modern Art (MoMA), di New York ha reso omaggio ad Haroun presentando una retrospettiva dei suoi film. Nel 2010, ha ricevuto il Premio Robert Bresson per la carriera. Nel 2013, Mahamat-Saleh Haroun ha ricevuto la Medaglia Fellini dell’UNESCO.

Une saison en France di Mahamat Saleh Haroun aprirà la 28°edizione del Festival del Cinema Africano, D'Asia e America Latina 2018 a Milano, all'Auditorium San Fedele domenica 18 marzo alle ore 20.30.

Read 1327 times Last modified on Wednesday, 28 February 2018 18:27

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti di Festival

  • Trieste Science+Fiction Festival 2022 dal 1 al 6 novembre: primi film della 22°edizione

La nuova edizione del Trieste Science+Fiction Festival 2022, il più importante evento italiano dedicato alla fantascienza, si svolgerà dal 1 al 6 novembre nel capoluogo giuliano presso il Politeama Rossetti e il Teatro Miela: tutti i primi film annunciati presenti alla 22°edizione della kermesse.

Read More
Real time web analytics, Heat map tracking