Cinema

Sunday, 06 December 2015 13:06

L'Accademia Carrara di Bergamo recensione: documentario tra passato, presente e futuro di un tesoro da riscoprire Featured

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Arriva questa settimana solo per due giorni il documentario L'accademia Carrara di bergamo, Cinetvlandia l'ha visto in anteprima e vi propone qui di seguito la recensione.

Cinetvlandia è anche su Facebook e Twitter

Dopo aver passato una vita a dirigere film per il grande e piccolo schermo, il regista Davide Ferrario si è cimentato in un'opera cinematografica atipica per il suo percorso, alla ricerca questa volta di un tesoro nascosto d'inestimabile valore. Cresciuto proprio nella città dell'accademia Carrara, il regista segue un triplice percorso narrativo per raccontare la rinascita del museo chiuso dal lontano 2007. Come primo passo l'autore ne spiega l'origine del museo che risale ad inizio xx secolo; in seguito ne narra il mastodontico lavoro di preparazione ed allestimento dall'interno, facendo parlare gli addetti ai lavori che sono stati artefici della riapertura e che hanno dovuto fare difficili scelte per rendere il museo il più omogeneo possibile nell'allestimento. Infatti, da oltre 2000 opere d'arte che l'Accademia Carrara aveva collezionato nell'arco del tempo, gli allestitori hanno dovuto scremare le opere, per ovvi motivi di spazio, fino ad arrivare a selezionarne ben seicento che portano la firma, tra gli altri, di artisti come Raffaello, Bellini, Mantegna e Botticelli (tanto per capire il valore dell'archivio). L'ultimo punto su cui si focalizza il regista è l'accoglienza che ha avuto il museo tra le persone comuni della città che, con grande entusiasmo ed interesse, si sono precipitate all'inaugurazione e nei giorni successivi alla riapertura per riscoprire tesori artistici, soprattutto quadri, che da troppo tempo non vedevano la luce. Con fare discreto e allo stesso tempo acuto, il regista inquadra i visitatori mediante un "gioco di sguardi" tra opera e pubblico e ne cattura lo stupore. Scelta narrativa per niente scontata e banale, nella quale si apprezza come le opere esposte, principalmente ritratti, si lasciano guardare e guardano al tempo stesso. 

La bellezza che si ammira nel riscoprire un tesoro monumentale di questo tipo sia anche nella scelta coraggiosa di aver chiamato in causa anche artisti e musicisti che si esibiscono all'interno del museo, nel momento stesso che il pubblico lo sta visitando. A tal proposito è di grande effetto scenico e cinematografico il contributo del musicista dei CCCP e CSI, Giovanni Lindo Ferretti, che si cimenta di una lettura intensa e passionale di un testo di Grossman mentre vengono proiettati dei quadri raffiguranti la Madonna. Un colpo d'occhio e di cinema assolutamente meraviglioso e molto poetico che da al film stesso un gusto ancora più raffinato. 

Nel documentario L'accademia Carrara di Bergamo non mancano naturalmente anche interventi di prestigiosi studiosi della materia e storici dell'arte, i quali arricchiscono lo spessore culturale dell'opera stessa di Davide Ferretti senza essere però mai essere accademici e didascalici nel mostrare il loro sapere, piuttosto continuando il percorso narrativo del regista che è focalizzato su una riflessione: perché continuiamo a guardare opere di ritratti? Non è causale, in tal senso, la scelta del regista di continuare a riprendere i volti di chi guarda e di chi viene guardato, ovvero le opere medesime appese in tutto il museo di Bergamo.

Negli appuntamenti precedenti del La grande arte al cinema avevamo assistito a due film pomposi e magnificenti (Firenze e gli uffizi, Teatro alla scala), qui invece ci troviamo di fronte ad un'opera cinematografica più intima e riflessiva che non è da meno però per valore artistico e per capacità di stupire, ridando vita e visibilità ad un tesoro nascosto per troppo tempo.

 

Read 1979 times Last modified on Monday, 21 December 2015 18:41

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI CINETVLANDIA

I più letti al Cinema

  • Bussano alla porta: trama e primo trailer in italiano del nuovo inquietante thriller di M. Night Shyamalan

Arriverà prossimamente al cinema il nuovo film di M. Night Shyamalan, Bussano alla porta: trama e primo trailer in italiano.

Read More
Real time web analytics, Heat map tracking